ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Vice-L'uomo nell'ombra

    VICE-L'UOMO NELL'OMBRA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Dicembre 2018) - 6 Nominations ai Golden Globes .... [continua]

    Un piccolo favore

    UN PICCOLO FAVORE

    Colpi di scena a cavallo di un mistero: una blogger e madre single (Anna Kendrick) .... [continua]

    Macchine mortali

    MACCHINE MORTALI

    Dal 13 Dicembre .... [continua]

    Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

    ANIMALI FANTASTICI: I CRIMINI DI GRINDELWALD

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 15 Novembre

    "Questa storia ....
    [continua]

    First Man - Il primo uomo

    FIRST MAN - IL PRIMO UOMO

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (29 .... [continua]

    The Children Act - Il verdetto (già 'La ballata di Adam Henry')

    THE CHILDREN ACT - IL VERDETTO

    Ancora al cinema - VINCITORE della Palma d'Oro a Cannes 2017 - Diretto .... [continua]

    Lo schiaccianoci e i Quattro Regni

    LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il nuovo lungometraggio live action Disney, diretto da .... [continua]

    Home Page > Cinespigolature > 'DEPARTURES' e 'CONFESSIONS': il miglior cinema giapponese grazie alla collana Far East Film (A cura di FRANCESCA CARUSO)

    'DEPARTURES' e 'CONFESSIONS': il miglior cinema giapponese grazie alla collana Far East Film (A cura di FRANCESCA CARUSO)

    Due esemplari film giapponesi, acquistabili sul mercato italiano grazie alla collana Far East Film, distribuita da CG Entertainment.

    08/11/2015 - DEPARTURES e CONFESSIONS sono due esemplari film giapponesi, acquistabili sul mercato italiano grazie alla collana Far East Film, distribuita da CG Entertainment.

    DEPARTURES, film di Yôjirô Takita, racconta la storia di Kobayashi Daigo, un violoncellista che perde il suo lavoro a causa dello scioglimento dell’orchestra, di cui è un membro. Daigo decide di trasferirsi nel suo paese natio con la moglie Mika. Legge un’inserzione sul giornale pensando sia un lavoro in un’agenzia turistica e si presenta per sostenere il colloquio. Viene assunto seduta stante. Quando l’uomo chiede maggiori delucidazioni sulle sue mansioni capisce che c’è stato un malinteso. L’agenzia in questione è un’agenzia funebre e lui dovrà ricoprire il ruolo di nokanshi (letteralmente “maestro di deposizione nella bara”), un professionista che lava e riveste la salma e, con la sua perizia, le restituisce le sembianze della vita. Daigo accetta comunque il lavoro e scopre di averne la vocazione. Alla moglie non specifica il tipo di incarico che svolge, ma sarà proprio questo lavoro a portare cambiamenti sostanziali nella sua vita.
    Il film parla della morte, esibendo la vita: la vita delle persone che hanno amato il proprio defunto e che porteranno il suo ricordo nel cuore ogni giorno; la vita di Daigo che nell’apprendere il rituale comprende quanto i morti non siano solo un corpo vuoto ma persone degne di rispetto e di amore.
    Departures è incentrato sul rito mortuario giapponese e lo fa con delicatezza, grazia e rispetto, eleva un semplice compito a un rituale raffinato, eseguito con gesti sapienti ed eleganti.
    Inoltre il regista instilla delle perle umoristiche, poste sempre al momento giusto, con un gusto unico e un garbo senza eguali, dosando bene la commozione e il riso.
    Un ruolo importante lo ricopre la musica emessa dal violoncello che il protagonista suole suonare, una musica melodiosa che innalza e fa entrare in sintonia Daigo con lo spettatore, che comprende e condivide i suoi stati d’animo, diversi a seconda delle situazione in cui viene catapultato. Motoki Masahiro è superlativo nel ruolo di Daigo, riesce a delineare alla perfezione le varie sfaccettature del suo personaggio, passando dai momenti drammatici a quelli ironici sapientemente.
    Il film mostra un modo nuovo di come bisognerebbe vedere la morte. Spesso il pensiero della morte si allontana o si nega, ma - come spiega il protagonista alla moglie - la morte fa parte della vita, la si vede ogni giorno e un giorno, che sia oggi o un domani lontano, la si guarderà in faccia in prima persona. Bisogna accettarla, non c’è alcuna vergogna, solo un grande rispetto nell’affrontarla.

    CONFESSIONS - il film di Nakashima Tetsuya, che Michael Mann ha definito “un capolavoro giapponese, inquietante e assoluto” – è disponibile nella versione Blu-ray e Dvd.

    Racconta la storia dell’insegnante Moriguchi Yuko, che l’ultimo giorno di scuola si rivolge alla sua classe e con tono calmo e impassibile spiega come è morta la sua bambina. La classe non le presta attenzione, gli alunni sono intenti a scherzare e parlare fra loro. Moriguchi afferma che due di loro hanno ucciso sua figlia, non ha – però - intenzione di denunciarli alla polizia, in quanto per la loro giovane età non sarebbero processati e condannati. La sua vendetta sarà sottile e implacabile.
    Confessions è un film dalle atmosfere vibranti e dark, il regista e il direttore della fotografia Ato Masakazu hanno creato uno scenario che ha un impatto visivo notevole. Le cromie sono desaturate e i colori scuri dell’ambiente in cui tutti i personaggi si muovono, sottolineano il loro animo nero. Viene mostrata la superficialità e la mancanza di umanità della classe e, anche, una dose di bullismo. In più è tratteggiata la totale indifferenza e senso di pentimento da parte del “soggetto A”, Shuuya, che lo spettatore vede uccidere con una freddezza disarmante. Lo spettatore è attratto dalla bellezza dell’immagine che Nakashima ha creato e questo gli permette di prendere le distanze sia dalla violenza che dalla sofferenza descritta dal regista. Gli effetti visivi utilizzati contribuiscono a creare uno stile visivo elegante e accurato.

    1

    <-- Torna alla pagina Cinespigolature

    Alpha - Un'amicizia forte come la vita

    ALPHA - UN'AMICIZIA FORTE COME LA VITA

    RECENSIONE - Ambientato 20mila anni fa, durante l'ultima Era glaciale, Alpha racconta un'avvincente storia di .... [continua]

    Colette

    COLETTE

    36. TFF - Keira Knightley nei panni dell'iconica scrittrice francese Colette - RECENSIONE - .... [continua]

    Bohemian Rhapsody

    BOHEMIAN RHAPSODY

    Tra i più attesi!!! - Un racconto realistico ed elettrizzante degli anni precedenti alla .... [continua]

    Roma

    ROMA

    RECENSIONE - LEONE d'ORO alla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Con .... [continua]

    Se son rose

    SE SON ROSE

    RECENSIONE - Dal 29 Novembre

    "... una figlia quindicenne vede che il padre ha ....
    [continua]

    Troppa grazia

    TROPPA GRAZIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Premio Label di Europa Cinémas al Festival del Cinema .... [continua]

    Morto tra una settimana (o ti ridiamo i soldi)

    MORTO TRA UNA SETTIMANA (O TI RIDIAMO I SOLDI)

    RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema di Roma (18 - 28 ottobre 2018 .... [continua]