ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Ammonite

    AMMONITE

    15. Festa del Cinema di Roma (15-25 Ottobre 2020) - Storia privata della Paleontologa .... [continua]

    Home

    HOME

    15. Festa del Cinema di Roma (15-25 Ottobre 2020) - Kathy Bates affronta l'inedito .... [continua]

    Kajillionaire - La truffa è di famiglia

    KAJILLIONAIRE - LATRUFFA E' DI FAMIGLIA

    New Entry - Festa del Cinema di Roma (15-25 Ottobre 2020) - L'artista .... [continua]

    La vita che verrà

    LA VITA CHE VERRA'

    New Entry - 15. Festa del Film di Roma - Selezione Ufficiale 2020 .... [continua]

    L'ombra delle spie

    L'OMBRA DELLE SPIE

    New Entry - 15. Festa del Cinema di Roma (15-25 Ottobre 2020) - .... [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Attori > Ben Whishaw

    Il cinema di Ben Whishaw

    Biografia

    (Clifton, BEDFORDSHIRE - INGHILTERRA, 14 ottobre 1980 - )

    Nato nel Hertfordshire, ma cresciuto nel Bedfordshire BENJAMIN JOHN WHISHAW, in arte BEN WHISHAW, con il fratello gemello James, inizia a muovere i primi passi nella recitazione, frequentando una piccola compagnia teatrale. Debutta nel 1999 nel film The Trench. Studia alla Royal Academy of Dramatic Art, diplomandosi nel 2003, anno in cui è anche protagonista della serie TV The Booze Cruise per ITV.

    Il 2004 è per Whishaw un anno importante, giacché non solo ottiene un piccolo ruolo nel film Il mercante di Venezia ma soprattutto recita nei film L'amore fatale e The Pusher, entrambi con Daniel Craig.

    Debutta al West End di Londra al National Theatre nell’adattamento teatrale di His Dark Materials di Phillip Pullman, oltre ad interpretare Amleto nella versione moderna ed elettronica di Trevor Nunn dell’omonima opera shakespeariana all’Old Vic, che gli vale una candidatura ai Premi Olivier nel 2005.

    Dopo aver interpretato Keith Richards nel film del 2005 Stoned, ottiene il ruolo del protagonista, Jean-Baptiste Grenouille, in Profumo - Storia di un assassino di Tom Tykwer, adattamento cinematografico del capolavoro di Patrick Süskind, Il profumo. Nel 2007 partecipa al film che ricalca la vita di Bob Dylan: Io non sono qui, interpretando Arthur Rimbaud.

    Nel 2008 lo vediamo nel ruolo di Sebastian Flyte, un giovane e complesso aristocratico, in Ritorno a Brideshead, film diretto da Julian Jarrold e prodotto da Robert Bernstein e acclamato dalla critica. Nel 2008 Whishaw è anche protagonista della celebre serie TV per la BBC Criminal Justice che nel 2009 gli vale il premio come 'Miglior Attore' ai Royal Television Society Awards e agli Emmy, come pure una candidatura ai BAFTA Televisivi. Nello stesso anno è poi pure protagonista del lavoro teatrale The Idiot al National Theatre, mentre nel 2009 interpreta John Keats in Bright Star. Il film mette a fuoco la relazione di Keats con Fanny Brawne, interpretata da Abbie Cornish. In seguito è protagonista al The Royal Court Theatre dell’opera teatrale di Mike Bartlett Cock, una storia che mette a nudo la sessualità di un uomo. Interpreta poi Ariel accanto ad Helen Mirren e Russell Brand ne La tempesta di Shakespeare.

    Per la BBC, Whishaw è poi Freddie Lyon ne The Hour, accanto a Dominic West e Romola Garai, seguito da un ruolo da protagonista accanto a James Purefoy e Patrick Stewart sempre per la BBC in un adattamento del Riccardo II di Shakespeare uscito nell’estate 2012, che gli vale un BAFTA TV. Sostituisce John Cleese nel ruolo di Q in Skyfall, un ruolo che riprende oggi con Spectre.

    Nel 2013 lo vediamo in Cloud Atlas, accanto ad un cast stellare, tra cui Tom Hanks, Jim Sturgess e Halle Berry. Per il teatro, lavora con Judi Dench in Peter And Alice, acclamato dalla critica.

    Nel 2014 è il personaggio dark e tragico di Baby nella produzione di Jez Butterworth Mojo al West End e protagonista del film indipendente decisamente toccante, Lilting.

    Nel 2015 lo si vede accanto a Colin Farrel e Rachel Weisz nel thriller fantascienza The Lobster, in competizione al Cannes Film Festival e in Heart Of The Sea-Le origini di Moby Dick, ispirato all’attacco della balena Moby Dick di Herman Melville. Con Carrey Mulligan, Meryl Steep ed Helena Bonham Carter lo vediamo poi nel tanto atteso lungometraggio Suffragette, ed infine in The Danish Girl.

    Per la televisione, Whishaw è protagonista del thriller per la BBC London Spy, mentre a teatro, dell’opera Bakkhai al Almeida.

    BEN WHISHAW PRIVE':

    Whishaw è gay dichiarato e dall'agosto 2012 è unito civilmente con il compositore australiano Mark Bradshaw.

    Aggiornata al: (4 Novembre 2015)

    <- torna alla pagina principale di Ben Whishaw

    Bansky-L'Arte della ribellione

    BANSKY-L'ARTE DELLA RIBELLIONE

    Aggiornamenti freschi di giornata! (23 Ottobre 2020) - New Entry - Storia di .... [continua]

    Le streghe

    LE STREGHE

    Le streghe sono tornate e questa volta hanno una nuova Strega Suprema (Anne Hathaway). Nel .... [continua]

    The Specials-Fuori dal comune

    THE SPECIALS-FUORI DAL COMUNE

    New Entry - 15. Festa del Cinema di Roma, 15-25 Ottobre 2020 - .... [continua]

    La vita straordinaria di David Copperfield

    LA VITA STRAORDINARIA DI DAVID COPPERFIELD

    RECENSIONE - Dal London Film Festival 2019 - Rilettura inedita del celebre romanzo dickensiano, attraverso .... [continua]

    Greenland

    GREENLAND

    Gerard Butler torna a lavorare con il regista Ric Roman Waugh, dopo il successo di .... [continua]

    Tenet

    TENET

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - Tra i più attesi!!! - Di nuovo al .... [continua]

    Bird Box

    BIRD BOX

    I ‘RECUPERATI’ di ‘CelluloidPortraits’ - RECENSIONE - Sandra Bullock, Sarah Paulson e John Malkovich, .... [continua]