ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Good Morning, Midnight

    GOOD MORNING, MIDNIGHT

    New Entry - George Clooney torna alla regia e recitazione con un Sci-Fi .... [continua]

    Tutto il mio folle amore

    TUTTO IL MIO FOLLE AMORE

    New Entry - Il nuovo film di Gabriele Salvatores ispirato ad una storia vera .... [continua]

    Terminator: Destino oscuro

    TERMINATOR: DESTINO OSCURO

    New Entry - Siete sopravvissuti al Giorno del Giudizio. Benvenuti nel nuovo mondo. James .... [continua]

    Doctor Sleep

    DOCTOR SLEEP

    New Entry - Sequel della storia di Danny Torrance, a 40 anni dalla sua .... [continua]

    Aladdin

    ALADDIN

    Ancora al cinema - Nella versione live-action del classico Disney (1992) Will Smith nel .... [continua]

    Dolor Y Gloria

    DOLOR Y GLORIA

    Ancora al cinema - Tra i più attesi!!! - RECENSIONE - Cannes .... [continua]

    John Wick 3 - Parabellum

    JOHN WICK 3 - PARABELLUM

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 16 Maggio

    Si vis ....
    [continua]

    Home Page > Ritratti in Celluloide > Attori > Johnny Depp

    Il cinema di Johnny Depp

    Biografia

    (A cura di MARTA SBRANA, Canada)

    Da un’infanzia turbolenta, uguale a molte dei ragazzi che popolano le strade dei sobborghi della grande America, nasce un attore, degno erede dei “dannati” degli anni Cinquanta. Cosi Johnny Depp inizia la sua carriera, passando inosservato anche in film di grande successo come Platoon fino ad esplodere nel ruolo dell’amato Edward Mani di forbici. Una carriera non facile ma ricca di soddisfazioni e riconoscimenti per un attore tra i piu’ amati e ben voluti del cinema dei giorni nostri

    (Owensboro, Kentucky USA 9 giugno 1963 - )
    Johnny Depp nasce in Owensboro, in Kentucky (U.S.A.) da John Christopher Depp e Betty Sue Palmer. Ha un fratello, Danny, e due sorelle, Christie (già ‘personal manager’ agli inizi della carriera di Johnny) e Debbie. La famiglia Depp è costantemente in movimento durante la sua infanzia, così Johnny ed i suoi fratelli vivono in piu’ di venti diverse località prima di sistemarsi poi definitivamente a Miramar, in Florida (U.S.A.) nel 1970, quando lui ha 7 anni. La ragione per cui Depp si è dedicato per un certo periodo di tempo ad auto-infliggersi lesioni e’ da ricercarsi nel dover trattare con la pressione dei problemi familiari e la sua insicurezza. Ha sette o otto cicatrici in ricordo di queste auto-lesioni e in un’intervista del 1993 ha fornito anche una spiegazione: “(il mio) corpo e’ un diario in corso di lavorazione. E’ come quello che facevano i marinai, quando ogni tatuaggio significava qualcosa, un momento specifico nella tua vita per ogni segno che ti sei fatto, qualsiasi cosa tu faccia a te stesso con un coltello o con un tatuaggio da un professionista”. Mentre i suoi genitori divorziano nel 1978, lui lascia la scuola un anno dopo per diventare un musicista rock. (Come spiegato ad una trasmissione televisiva, “Inside The Actor Studio”, Depp ha cercato di tornare a scuola due settimane dopo ma deve proprio al preside il consiglio di seguire il suo sogno di diventare un musicista, e oggi riconosce che “fu molto carino”). Sua madre gli porta una chitarra quando lui ha dodici anni, così inizia a suonare nei garage con un gruppo chiamato “The Kids”. Ma ottenendo solo un modesto successo locale cerca miglior fortuna a Los Angeles, California (U.S.A.) sperando in un contratto discografico. E’ allora che il gruppo cambia nome optando per “Six Gun Method”. Intanto, il 20 dicembre 1983 Depp sposa Lori Anne Allison, sua truccatrice e sorella del batterista del gruppo. Il matrimonio causa però frizione tra i membri del gruppo a tal punto da indurre allo scioglimento ancor prima di firmare un contratto discografico. Successivamente Depp inizia a collaborare anche con il gruppo “Rock City Angels” ed è coautore della canzone Mary che appare nel loro debutto con la Geffen Records Young Man’s Blues. Durante il matrimonio la moglie lavora come artista del trucco mentre lui si barcamena tra occupazioni varie, incluso il telemarketing per penne ad inchiostro. Piu’ tardi, sua moglie gli presenta Nicolas Cage, il quale gli consiglia di proseguire la sua carriera di attore. Nel 1985 Depp e Lori divorziano. Depp ora ha da tempo una relazione con la cantante ed attrice francese Vanessa Paradis, incontrata nel 1998 durante le riprese di La nona porta. La coppia ha due bambini. Depp ha osservato che avere figli gli ha dato “vere fondamenta, un posto sicuro e forte nella sua vita, nel lavoro in tutto. Non puoi pianificare l’amore profondo che nasce dai bambini. Essere padre non e’ stata una decisione consapevole. E’ parte della meravigliosa vita che sto vivendo. E’ stato il destino; destino. Tutti i conti tornano alla fine”. La famiglia trascorre il tempo tra Los Angeles e la villa in Francia. Depp possiede anche un’isola alle Bahamas dove trascorre un po’ del suo tempo libero.
    Depp e’ stato arrestato diverse volte. Il suo primo arresto ha luogo a Vancouver, British Columbia (Canada) per un alterco, a notte fonda, nella hall di un albergo. Viene accusato di permettere la vendita di droga nel suo club “The Viper Room”, dopo la morte per overdose nel 1993 dell’attore River Phoenix, e questo malgrado il riscontro del mancato coinvolgimento da parte dei proprietari. Nel 1994 Depp viene arrestato ed interrogato dalla Polizia per seri danni presunti nella suite di un albergo a New York. E viene di nuovo arrestato nel 1999 per una rissa con i paparazzi fuori da un ristorante londinese, durante una cena con la sua ragazza, Vanessa Paradis. A Depp non piace che i suoi fans fotografino la sua famiglia ed ha minacciato i paparazzi che hanno provato a farlo. “Autograph Collector Magazine” - una rivista bimensile statunitense per i collezionisti di autografi, il cui abbonamento costa circa 30 euro all’anno, che parla in dettaglio di stars, riportando interviste ed indirizzi, per dare precise indicazioni ai fans su dove poter scovare la star preferita e farsi firmare un autografo - ogni anno pubblica la lista dei 10 migliori e peggiori artisti hollywoodiani nel firmare autografi, e nel maggio del 2006 in cima alla lista c’era Johnny Deep (per il secondo anno consecutivo). Depp, come musicista, e’ un bravo chitarrista ed un grande ammiratore dei Rolling Stones. E’ in amicizia con il cantante, autore di canzoni e chitarrista John Frusciante, il quale ha incoraggiato Depp a registrare il suo primo album come solista dopo aver lasciato “The Red Hot Chili Peppers”. Ha suonato la chitarra “bottleneck” per il gruppo degli Oasis nella canzone Fade In-Out (dall’album Be Here Now, 1997), e la chitarra acustica nel film Chocolat e la colonna sonora per C’era una volta in Messico (ha scritto Sands’ Theme, anche se la musica e’ accreditata a Tonto’s Giant Nuts). Ha suonato anche nel primo album da solista di Shane MacGowan ed e’ stato un componente del gruppo “P”, un gruppo che ha come leader il cantante Gibby Haynes dei Butthole Surfers. E’ anche un ammiratore e amico del gruppo musicale gipsy “Taraf de Haidouks”. Insieme a Sean Penn, John Malkovich e Mick Hucknall, Depp e’ inoltre il co-proprietario del ristorante parigino “Man-Ray”. Ha tredici tatuaggi, compreso Lily-Rose (il nome del suo primogenito) sul ‘cuore’, Betty Sue (il nome di sua madre), un passero in volo sopra uno specchio d’acqua con la parola Jack al di sotto (il passero vola verso di lui piuttosto che lontano da lui come e’ nel film Pirati dei Carabi e dimostra il suo attaccamento per il ruolo che ha interpretato nel film), e Wino Forever (originariamente Winona Forever; Depp ha fatto alterare questo tatuaggio dopo il fallimento della sua relazione con Winona Ryder).

    Il primo ruolo di maggior importanza per Johnny Depp è nel film dell’orrore Night mare: dal profondo della notte del1984, dove interpreta il ragazzo dell’eroina e una delle vittime di Freddy. Nel 1986 interpreta un ruolo secondario come un soldato con accento vietnamita nel film Platoon di Oliver Stone. Piu’ tardi Depp è chiamato ad interpretare il ruolo da protagonista nella serie televisiva 21 Jump Street per la rete televisiva FOX TV, mandata in onda nel 1987. Depp sceglie questo ruolo solo perche’ non è molto impegnato con la sua attività e vuole lavorare con l’attore che, come dice lui stesso, lo ha ispirato. Il successo della serie televisiva trasforma Depp in un idolo per gli adolescenti alla fine degli anni Ottanta. Ma lui trova questa situazione irritante, sentendosi “forzato nella parte di un prodotto” e, come precisato: “una situazione molto scomoda che io non riesco a gestire e non erano le mie condizioni per niente”. Depp promette a se stesso che dopo quel contratto, a serie terminata, sarebbe apparso solo in film sentiti come giusti per se stesso. Depp lascia la sua immagine da idolo per i teenagers nel 1990, dopo aver interpretato l’eccentrico protagonista del film di Tim Burton Edward mani di forbice. Il successo del film inizia una lunga collaborazione con Burton che porta Depp a recitare da protagonista in diversi suoi film, incluso Ed Wood (1994), Il mistero di Sleepy Hollow (1999), La fabbrica di cioccolato (2005) e La sposa cadavere (2005). Depp un grande ammiratore ed amico dello scrittore Hunter S. Thompson, interpreta una versione di Thompson (chiamato Raoul Duke) nel film del 1998 Paura e delirio a Las Vegas, basato sul libro di pseudobiografia dello scrittore con lo stesso nome. Depp accompagna pure lo scrittore durante uno dei suoi tour di promozione per il suo ultimo libro in qualità di manager. I personaggi interpretati da Depp sono stati definiti dalla stampa come “solitari iconici” ed è lui stesso ad annotare che questo periodo della sua carriera è riempito dallo “studio definito delle sconfitte” e film che sono “veleno per i botteghini”, dichiarando che gli studi cinematografici non hanno mai “capito” i film nei quali è apparso e non hanno saputo pubblicizzarli in maniera appropriata. Depp ha anche detto di aver scelto deliberatamente di apparire in film che trova personalmente interessanti, piuttosto che pensare al presunto successo del botteghino. La condizione di “star” per Depp è confermata nel 2003 con il successo del film della Walt Disney Pictures La maledizione della prima luna, grazie al quale è altamente elogiato per la sua interpretazione da protagonista come Capitano Jack Sparrow, un affabile pirata. Inizialmente la performance è recepita dalla supervisione dello Studio in maniera negativa, ma il personaggio diventa popolare con l’uscita nelle sale cinematografiche della pellicola; nel 2006, il co-protagonista di Depp nel sequel de La maledizione della prima luna, Bill Nighy, descrive il ruolo come, con tutta probabilità, “una delle interpretazioni degli ultimi anni piu’ popolari”. Il regista del film, Gore Verbiniski, a proposito del personaggio Jack Sparrow, interpretato da Depp, ha detto che assomiglia abbastanza alla personalità dell’attore, anche se poi è l’interprete stesso a dichiarare di aver modellato il personaggio sul chitarista dei Rolling Stones Keith Richards. Depp si è inoltre detto “sorpreso” e persino “toccato” dalla positiva risposta del pubblico al film, che tra le altre cose, gli ha portato una Nomination all’Academy Award. Nel 2004 è di nuovo nominato per la categoria ‘Migliore Attore’ agli Oscar, e questa volta per aver interpretato lo scrittore scozzese J. M. Barrie nel film Neverland – Un sogno per la vita. Successivamente Depp interpreta Willy Wonka, nel film del 2005 La fabbrica di cioccolato che è un successo ai botteghini. Il film piu’recente per Depp e’ il sequel Pirati dei Carabi: la maledizione del forziere fantasma, uscito nelle sale del Nord America il 7 luglio del 2006 ( in Italia, invece, il 13 settembre 2006) che ha incassato ben 135,5 milioni di dollari nei primi 3 giorni di programmazione solo nelle sale Statunitensi, rompendo ogni record d’incassi per il primo fine settimana. Il prossimo Pirati dei Carabi: ai confini del mondo verra’ lanciato nelle sale nord americane, così come in Italia il 24 Maggio 2007. Depp ha dichiarato il suo attaccamento al personaggio Jack Sparrow: “(è)definitivamente una grossa parte di me” e ha espresso il desiderio di interpretare il personaggio in altri sequels. Depp presta la voce persino nella versione video game per il Nord America Pirati dei Carabi: la leggenda di Jack Sparrow. Nel giugno 2006 sono circolate voci secondo cui Depp si sarebbe unito al cast di uno dei film di fantasia in uscita prossimamente: I am legend, co-protoganista Will Smith, e con inizio riprese nel settembre 2006. Voci andate poi smentite così come pure quelle circolate sulla duplice offerta di interpretare il musicista Michael Hutchence e lo scrittore Edgar Allan Poe nei film autobiografici di prossima produzione. Sembra invece confermato il ruolo di Paul Kemp, il personaggio principale nella versione cinematografica del libro dello scrittore Hunter S. Thompson The Rum Diary. Depp ha anche dimostrato interesse nell’interpretare il ruolo di Syd Barrett in una futura biografia del primo leader dei Pink Floyd e interpreterà poi senz’altro il personaggio Sweeney Todd che dà anche il titolo al nuovo film di Tim Burton, nato dall’adattamento dell’omonimo musical. Girano voci che ora Depp sia in lizza per il ruolo di Freddy Mercury in una biografia del leader dei Queen, che dovrebbe iniziare nel 2007. La compagnia di produzione di Depp ha anche gia’ acquisito i diritti per una storia su Alexander Litvinenko, la spia russa morta avvelenata, e potrebbe essere interessato ad interpretare lui stesso il ruolo del protagonista.

    ENGLISH VERSION:

    From a stormy childhood, like the one of lots of kids on the street of the big American cities, an actor was born, heir of the “damned” from the 50s. in this way Johnny Depp starts his career, going unnoticed though major motion picture as Platoon until he had his break-through tahnks to the beloved movie Edward Scissorhands. A career not easy, but full of fulfilments and awards for an actor who’s one of the most loved nowadays

    (Owensboro, Kentucky USA 9 giugno 1963 - )
    Johnny Depp was born in Owensboro, Kentucky to John Christopher Depp, Sr. and Betty Sue Palmer. He has one brother, Danny, and two sisters, Christie (who was Johnny's personal manager, but no longer is) and Debbie. The family was constantly on the move during Depp's childhood, and he and his siblings lived in more than twenty different locations, finally settling in Miramar, Florida in 1970, when he was 7. Depp engaged in self-harm as a child, due to the stress of dealing with family problems and his own insecurity. He has seven or eight scars from practicing self-harm. In a 1993 interview, he explained his self-injury by saying that his "body is a journal in a way. It's like what sailors used to do, where every tattoo meant something, a specific time in your life when you make a mark on yourself, whether you do it yourself with a knife or with a professional tattoo artist". Depp's parents divorced in 1978, and he dropped out of school a year later to become a rock musician. (As he explained on “Inside the Actors Studio”, he attempted to go back two weeks later, but the principal told him to follow his dream of being a musician, which Depp said was "really sweet.") Depp's mother bought him a guitar at the age of twelve, and he began playing in garage bands. He played with a band named, "The Kids," who had modest local success and set out for Los Angeles, California in pursuit of a record deal. At this time, they changed their name to “Six Gun Method”. Depp married Lori Anne Allison, his makeup artist, and the sister of the drummer of the band, on December 20, 1983. The marriage caused friction between the band members, and the group split before signing a record deal. Depp subsequently also collaborated with the band "Rock City Angels" and co-wrote the song Mary, which appeared on their debut for Geffen Records, Young Man's Blues". During Depp's marriage, his wife worked as a makeup artist and he worked a variety of odd jobs, including a telemarketer for ink pens. Later, his wife introduced him to actor Nicolas Cage, who advised Depp to pursue an acting career. In 1985, Depp and Lori divorced. Depp is now in a long-term relationship with French singer and actress Vanessa Paradis, whom he met while filming The Ninth Gate in 1998. The couple has two children. Depp has noted that having children has given him "real foundation, a real strong place to stand in life, in work, in everything. You can't plan the kind of deep love that results in children. Fatherhood was not a conscious decision. It was part of the wonderful ride I was on. It was destiny; kismet. All the math finally worked." The family divides their time between Los Angeles and a villa in France Depp also owns an island in the Bahamas, where he spends some of his time.
    Depp has been arrested several times. His first arrest was in Vancouver B.C for a late-night altercation in a hotel lobby. He was accused of allowing drugs to be sold at his club The Viper Room, after actor River Phoenix died in front of the club from a drug overdose in 1993, although the owners were deemed as not involved in the death. In 1994, Depp was arrested and questioned by police for allegedly causing serious damage to a New York City hotel suite. He was arrested again in 1999 for fighting with paparazzi outside a restaurant while dining in London with his girlfriend, Vanessa Paradis. Depp dislikes fans taking pictures of his family and has threatened paparazzi who have attempted to photograph his children. In May 2006, “Autograph Collector Magazine” published its list of 10 Best & 10 Worst Hollywood Signers, with Depp topping the list of Best Signers. Depp, a musician, is a keen guitar player and a big fan of the Rolling Stones. He is friends with singer, songwriter and guitarist John Frusciante, whom Depp encouraged to record his first solo album after leaving The Red Hot Chili Peppers. He played slide guitar on the Oasis song Fade In-Out (from Be Here Now, 1997), and acoustic guitar in the movie Chocolat and the soundtrack to Once Upon a Time in Mexico (he wrote Sands' Theme, although the track is credited to Tonto's Giant Nuts). He also performed on Shane MacGowan's first solo album and was a member of P, a group featuring Butthole Surfers singer Gibby Haynes. He is also a fan of and friends with the gypsy musical group Taraf de Haidouks. Along with Sean Penn, John Malkovich and Mick Hucknall, Depp part-owns the Parisian restaurant-bar Man Ray. He has thirteen tattoos, including Lily-Rose (the name of his first-born child) over his heart, Betty Sue (his mother's name), a sparrow flying over water with the word Jack below it (the sparrow is flying towards him rather than away from him as it is in Pirates of the Caribbean, and it's for his love of the role he played in the movies), and Wino Forever (originally Winona Forever; Depp had the tattoo altered after his breakup with Winona Ryder.)

    Johnny Depp's first major role was in the 1984 horror film A Nightmare on Elm Street, playing the heroine's boyfriend and one of Freddy's victims. In 1986, he also appeared in a secondary role as a Vietnamese speaking private in Oliver Stone's Platoon. Depp was later cast in a lead role on the FOX TV television series, 21 Jump Street, which premiered in 1987. Depp only took on this role because he wasn't getting much action in the business and he wanted to work with actor Frederic Forrest, who he said inspired him. The series' success turned Depp into a popular teen idol during the late 1980s. He found the status an irritant, noting that he felt "forced into the role of product" and that it was "a very uncomfortable situation and I didn't get a handle on it and it wasn't on my terms at all." Depp promised himself that after his contract on the series expired, he would only appear in films that he felt were "right" for him. Depp left his teen idol image in 1990, after playing the quirky title role in the Tim Burton film, Edward Scissorhands. The film's success began a long association with Burton, as Depp starred in several of his films, including Ed Wood (1994), Sleepy Hollow (1999), Charlie and the Chocolate Factory (2005) and Corpse Bride (2005). Depp, an avid fan and long-time friend of writer Hunter S. Thompson, played a version of Thompson (named Raoul Duke) in 1998's Fear and Loathing in Las Vegas, based on the writer's pseudobiographical novel of the same name. Depp also accompanied Thompson as his road manager on one of the author's last book tours. Depp's film characters have been described by the press as "iconic loners", and Depp has noted that this period of his career was full of "studio defined failures" and films that were "box office poison", stating that he believes film studios never "understood" the films he appeared in and did not know how to market them properly. Depp has also said that he specifically chose to appear in films that he found personally interesting, rather than those he thought would succeed at the box office. Depp's status as a major star was solidified with the success of the 2003 Walt Disney Pictures film, Pirates of the Caribbean: The Curse of the Black Pearl, where he was highly praised for his lead performance as the suave pirate Captain Jack Sparrow. The performance was initially received negatively by the studio bosses who saw the film, but the character became popular with the movie-going public; in 2006, Depp's co-star from the sequel to Pirates of the Caribbean, Bill Nighy, described the role as probably being "one of the most popular performances of recent times." The film's director, Gore Verbinski, has said that Depp's Jack Sparrow character closely resembles Depp's own personality, although Depp himself said that he modelled the character after Rolling Stones guitarist Keith Richards. Depp, who has noted that he was "surprised" and "touched" at the positive reception given to the film, was nominated for an Academy Award for the role. In 2004, he was again nominated for a Best Actor Oscar, this time for playing Scottish author J. M. Barrie in the film Finding Neverland. Depp next starred as Willy Wonka in the 2005 film Charlie and the Chocolate Factory, which was a major success at the box office. Depp's most recent film is the sequel Pirates of the Caribbean: Dead Man's Chest, which opened on July 7, 2006 and grossed $135.5 million in the first three days of its U.S. release, breaking a box office record in reaching the highest weekend tally ever. The next sequel to Pirates of the Caribbean will be released May 24, 2007; Depp has mentioned his attachment to his Captain Jack Sparrow character, specifying that Sparrow is "definitely a big part of me," and expressing his desire to portray the character in further sequels. Depp voiced Sparrow in the video game, Pirates of the Caribbean: The Legend of Jack Sparrow. In June 2006, several reports indicated that Depp had joined the cast of the forthcoming science fiction-action film, I Am Legend, also starring Will Smith, which was due to begin filming in September 2006, although this has since been proven to be a false rumor. He has denied rumors that he was offered to play either musician Michael Hutchence or writer Edgar Allan Poe in upcoming film biographies, although it has been confirmed that he will portray Paul Kemp, the main character in a film version of writer Hunter S. Thompson's book, The Rum Diary. He has also shown interest in playing the role of Syd Barrett in a future biopic of the reclusive former Pink Floyd frontman's life. Johnny Depp will next play the title role of Sweeney Todd in Tim Burton's film adaptation of the musical Sweeney Todd. He is rumored to be in line to play Freddie Mercury in a biopic of the Queen frontman's life sometime in 2007. Depp's production company has picked up the rights to the story of poisoned former Russian spy Alexander Litvinenko, and he may be interested in starring in the film as well.

    Data di pubblicazione: (12 febbraio 2007)

    QUESTIONI DI STILE... DI VITA:

    "Mi sentivo un emarginato. Mi sentivo completamente e assolutamente confuso rispetto a tutto quello che mi succedeva intorno. La cosa che gli insegnanti non volevano che tu facessi a scuola, sa, quello di fare domande, di mettere in discussione le cose. Ma io ho sempre voluto sapere il perche’. Ogni volta era “Ebbene dovresti fare questo e non dovresti fare quest’altro” e quello mi faceva veramente arrabbiare, ma quello non doveva fare arrabbiare loro perche’ erano sempre domande giuste e lecite. Era solo una domanda" – J. Depp sui suoi sentimenti di emarginato durante la sua adolescenza e infanzia, alla rivista "Empire" nell’Agosto 2005.

    "I did feel like an outsider. I felt completely and utterly confused by everything that was going on around me. It was the one thing that the teachers didn't want you to do in school, you know, question things. But I always wanted to know why. It was 'Well, you should do this and you shouldn't do that...' 'Oh okay, why not?' It really pissed them off, but it shouldn't piss them off because it's a fucking valid question. It's the only question" ---- J. Depp on feeling like an outsider growing up, to "Empire", August, 2005.

    "Avevo fatto pochi film come “Platoon” con Oliver Stone, poi arrivo’ “21 Jump Street” e non ero piu’ un attore. Ero diventato una personalita’, un prodotto. E quello era decisamente cosa non volevo diventare. Così dissi a me stesso “Bene quando questa cosa in TV e’ finita, faro’ solo le cose che m’interessano e che trovo interessanti e così vedo per quanto lo posso fare"

    "I had done a few films, like 'Platoon' with Oliver Stone, then came '21 Jump Street'. Suddenly, I was not an actor. I was a personality, a product. That was definitely not what I wanted. I told myself, 'When this TV thing is done, I will only do the things I find interesting and see how long I can do it".

    "Questo e’ il mio lavoro.Vado e faccio un film, recito in un film. Quando dicono “Hai finito” durante il film, a quel punto anche il mio lavoro e’ terminato ed il resto non mi riguarda affatto. In questo modo mi fa sentire sempre non a mio agio parlare di me quando sono fuori" . – J. Depp a "Premiere", Maggio 2004.

    "It's my job, you know. I go and I act in movies. When they say, 'Hey your done' on a movie, at that point my job is done and the rest is none of my business. So it always feels uncomfortable to go out and talk about your self" --- J. Depp, "Premiere", May 2004.

    Data di pubblicazione: (28 febbraio 2007)

    <- torna alla pagina principale di Johnny Depp

    La mia vita con John F. Donovan

    LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN

    Cast stellare per Xavier Dolan: ad affiancare la star de Il trono di spade Kit .... [continua]

    Atto di fede

    ATTO DI FEDE

    Dal 27 Giugno

    "Spesso nei film i ritratti delle persone di fede sono poco ....
    [continua]

    Arrivederci professore

    ARRIVEDERCI PROFESSORE

    Anteprima all'Italy Sardegna Festival (13-16 giugno) - Johnny Depp professore di 'sregolatezze' questa volta per .... [continua]

    Rapina a Stoccolma

    RAPINA A STOCCOLMA

    Dal 20 Giugno .... [continua]

    Beautiful Boy

    BEAUTIFUL BOY

    RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema di Roma - Un padre (Steve Carell) .... [continua]

    I morti non muoiono

    I MORTI NON MUOIONO

    72. Cannes - Dal 13 Giugno .... [continua]

    X-Men: Dark Phoenix

    X-MEN: DARK PHOENIX

    RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 6 Giugno

    "La saga di Fenice Nera è una ....
    [continua]