ARCHIVIO HOME PAGE

SPECIALI

FLASH NEWS

  • • Ultime News
  • • Archivio News
  • ANTEPRIME

    RITRATTI IN CELLULOIDE

    MOVIES & DVD

  • • In programmazione
  • • Di prossima uscita
  • • New Entry
  • • Archivio
  • • Blu-ray & Dvd
  • CINEMA & PITTURA

    CINESPIGOLATURE

    EVENTI

    TOP 20

  • • Films
  • • Attrici
  • • Attori
  • • Registi
  • LA REDAZIONE

    • Registi

    • Attori

    • Attrici

    • Personaggi

    • L'Intervista

    • Dietro le quinte

    Vice-L'uomo nell'ombra

    VICE-L'UOMO NELL'OMBRA

    Aggiornamenti freschi di giornata! (10 Dicembre 2018) - 6 Nominations ai Golden Globes .... [continua]

    Un piccolo favore

    UN PICCOLO FAVORE

    Colpi di scena a cavallo di un mistero: una blogger e madre single (Anna Kendrick) .... [continua]

    Macchine mortali

    MACCHINE MORTALI

    Dal 13 Dicembre .... [continua]

    Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

    ANIMALI FANTASTICI: I CRIMINI DI GRINDELWALD

    Ancora al cinema - RECENSIONE in ANTEPRIMA - Dal 15 Novembre

    "Questa storia ....
    [continua]

    First Man - Il primo uomo

    FIRST MAN - IL PRIMO UOMO

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Dalla 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (29 .... [continua]

    The Children Act - Il verdetto (già 'La ballata di Adam Henry')

    THE CHILDREN ACT - IL VERDETTO

    Ancora al cinema - VINCITORE della Palma d'Oro a Cannes 2017 - Diretto .... [continua]

    Lo schiaccianoci e i Quattro Regni

    LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI

    Ancora al cinema - RECENSIONE - Il nuovo lungometraggio live action Disney, diretto da .... [continua]

    Home Page > Anteprima

    Attesa febbrile per il 'BLADE RUNNER 2049' di DENIS VILLENEUVE. Un sequel che sembra nascere sotto ottimi auspici, in un'aura di contemporaneo futuribile che fa tesoro della memoria storica dell'antico

    30/08/2017 - A volte ritornano. Anche molto tempo dopo. Ed è questo il caso. Il primo Blade Runner è stato universalmente eletto negli anni il Noir Sci-Fi più cult e glamour della storia del cinema: di quelli che non aprono semplici varchi, ma voragini, di quelli che inevitabilmente innescano fenomeni a catena di emulazione spesso con la scusante della citazione o dell'omaggio. Eppure, persino il Blade Runner originale, che regna sovrano incontrastato nella storia del cinema, ha dovuto incorrere in una non facile metabolizzazione, prima di guadagnarsi il podio di indimenticabile pellicola d'autore. Il podio dei numeri primi d'eccellenza, di quelli che si ricordano nel tempo. Sempre, perché non conoscono tramonto e mai lo conosceranno. Il giusto e dovuto tributo alla geniale ideazione, all'innovazione, al terreno vergine coltivato con tanti e tali inediti innesti, da essere in grado di farli crescere fino a piena maturazione, prima di offrirne i frutti. Frutti tanto prelibati da generare stupore, fino allo sconcerto.

    Con queste premesse, viene naturale chiedersi: che ne sarà di questo sequel? Vincerà la più ardita delle scommesse mai giocate sul campo fino ad oggi? La posta è altissima e il materiale si è fatto scottante al punto da rimettere in gioco il passato con il nuovo. A cominciare da regia e storia. Il nuovo illuminato regista Denis Villeneuve, dall'alto di blasonate referenze che vanno da La donna che canta a Prisoners, da Enemy a Sicario fino al Sci Fi Arrival, sembra offrire qualche garanzia al riguardo. E i primi materiali video sdoganati dalla produzione di Blade Runner 2049 sembrerebbero confermarlo. Villeneuve subentra al mitico quanto controverso Ridley Scott - ultimamente alquanto discontinuo sul piano di risultati in cui tende a ripetersi - all'epoca abbarbicato alle sue brave 'crisi da prestazione' in merito al suo stesso prodotto: vedi le innumerevoli versioni, con la gragnola di tagli e suture adoperati sul primo Blade Runner, sfociati poi nella catartica sanatoria, tutt'altro che risolutiva, della Director's Cut, in effetti punto fermo non necessariamente condivisibile e non privo delle sue contraddizioni. C'era dunque di che preoccuparsi ma Villeneuve, coscienziosamente responsabile oltre che talentuoso regista, sembra entrare in campo come si deve, con tutti gli onori ed oneri del caso. E lo fa con l'intelligente proposito narrativo di un aggancio tra il vecchio e il nuovo il più plausibile possibile: "Il nuovo 'Blade Runner' segue la pellicola originale qualche decade dopo". Ci troviamo nella Los Angeles del 2049, una città completamente diversa in cui la società si divide tra replicanti e umani, con questi ultimi sull'orlo dell'estinzione.

    Dunque esattamente 30 anni dopo gli eventi occorsi nella pellicola originale . Ed ecco di nuovo l'incontro e l'intreccio tra vecchio e nuovo, tra passato e presente. Un nuovo blade runner si affaccia all'orizzonte. E' l'Agente K della Polizia di Los Angeles e ha tutta la classe e il talento di Ryan Gosling (La la Land), con buoni motivi per incontrarsi con chi, per l'appunto trent'anni prima, aveva ricoperto il suo stesso ruolo, tra più ombre che luci, con più dubbi che certezze, a cominciare dalla sua stessa identità. Il nuovo blade runner scopre un segreto sepolto da tempo. Un segreto che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. Ed è proprio questa scoperta a spingerlo alla ricerca del celebre Rick Deckard, l'ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla. Una vecchia guardia che torna a brillare con il volto e l'anima di chi non ha perso lo smalto emotivo richiesto da un ruolo simile trent'anni dopo. Vale a dire Harrison Ford. Ci sono almeno due personaggi che nella storia del cinema spettano ad Harrison Ford di diritto: Indiana Jones e Rick Deckard. Ad oggi il secondo era rimasto una pietra miliare isolata perché unica e irripetibile. E se Ford ha gettato l'ascia, dopo essersi ritrovato non di rado in disaccordo su storia e personaggio con Scott all'epoca del primo Blade Runner, scoprendo nuovi stimoli per tornare a vestire i panni - si pure più vetusti - del suo Deckard, è già un buon segno.

    Ottimi auspici spirano pure dagli stessi stralci video visibili in digitale, dove la sottile linea rossa tra vecchio e nuovo troneggia dilagando ovunque, mentre il regista Villeneuve la cavalca senza sosta e con spavalda sicurezza anche per quanto riguarda l'impatto iconografico-iconologico-emotivo. Notevole! Potente! Intrigante e sofisticato! incastonato in una fotografia superba! Come un gioiello contemporaneo preziosissimo, esemplare dimostrazione di come il suo artefice abbia saputo come guardare all'antico e farne tesoro per generare una nuova opera d'arte.

    L'attesa si va accorciando e il 5 Ottobre sembra ancora distante ma arriverà in fretta. Le aspettative si impennano per farsi letteralmente febbrili e sarebbe sciocco e inappropriato sprecarsi in giudizi prematuri. Eppure, la prima impressione mi solletica un ottimismo ed un entusiasmo irrefrenabili.

    (A cura di PATRIZIA FERRETTI)

    Anteprime recenti

    29/10/2018 - 'IL RITORNO di MARY POPPINS' di ROB MARSHALL al cinema dal 20 Dicembre [leggi...]

    07/09/2018 - 'LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI' di Lasse Hallström. Dal 31 Ottobre al cinema [leggi...]

    19/06/2018 - FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER! [leggi...]

    28/03/2018 - E poi arrivò una tata (Mackenzie Davis) e la vita di una mamma sull'orlo del collasso (Charlize Theron) non fu più la stessa: la commedia 'TULLY' di Jason Reitman vi attende al cinema dal 28 Giugno (secondo la nuova data posticipata) [leggi...]

    14/02/2018 - READY PLAYER ONE di STEVEN SPIELBERG - Dal 29 Marzo al cinema [leggi...]

    16/01/2018 - LEONE D'ORO ALLA 74. MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA E VINCITORE di 2 GOLDEN GLOBES, 'LA FORMA DELL'ACQUA' di GUILLERMO DEL TORO. Al cinema dal 14 Febbraio [leggi...]

    12/12/2017 - Categoria 'film da non perdere'!!! - 'ELLA & JOHN THE LEISURE SEEKER' di PAOLO VIRZI' con HELEN MIRREN e DONALD SUTHERLAND. Dal 18 Gennaio [leggi...]

    12/11/2017 - STAR WARS: EPISODIO VIII - GLI ULTIMI JEDI di RIAN JOHNSON [leggi...]

    05/10/2017 - 'LA SIGNORA DELO ZOO DI VARSAVIA' di NIKI CARO al cinema dal 16 Novembre [leggi...]

    30/05/2017 - FELICE ESTATE/HAPPY SUMMER! [leggi...]

    Vai all'archivio completo di tutte le anteprime -->

    Alpha - Un'amicizia forte come la vita

    ALPHA - UN'AMICIZIA FORTE COME LA VITA

    RECENSIONE - Ambientato 20mila anni fa, durante l'ultima Era glaciale, Alpha racconta un'avvincente storia di .... [continua]

    Colette

    COLETTE

    36. TFF - Keira Knightley nei panni dell'iconica scrittrice francese Colette - RECENSIONE - .... [continua]

    Bohemian Rhapsody

    BOHEMIAN RHAPSODY

    Tra i più attesi!!! - Un racconto realistico ed elettrizzante degli anni precedenti alla .... [continua]

    Roma

    ROMA

    RECENSIONE - LEONE d'ORO alla 75. Mostra del Cinema di Venezia - Con .... [continua]

    Se son rose

    SE SON ROSE

    RECENSIONE - Dal 29 Novembre

    "... una figlia quindicenne vede che il padre ha ....
    [continua]

    Troppa grazia

    TROPPA GRAZIA

    RECENSIONE - VINCITORE del Premio Label di Europa Cinémas al Festival del Cinema .... [continua]

    Morto tra una settimana (o ti ridiamo i soldi)

    MORTO TRA UNA SETTIMANA (O TI RIDIAMO I SOLDI)

    RECENSIONE - Dalla XIII. Festa del Cinema di Roma (18 - 28 ottobre 2018 .... [continua]